martedi' 16 gennaio 2018
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
|     12:10:35 - MARCO GAGGI E UN 2018 A TUTTO GAS     | |     11:57:58 - FANO RUGBY: IL CUORE NON BASTA     | |     17:19:28 - ATLETICO ALMA: A BARBARA E' TUTTO MOLTO FACILE     | |     17:09:13 - GIBAM: SECONDO STOP CONSECUTIVO     |
NUOVO DEFIBRILLATORE PER L' ASD S.ORSO
Sono stati ricevuti venerdì dal sindaco Massimo Seri e dall’assessore allo Sport, Caterina Del Bianco, i dirigenti dell’Asd S.Orso 1980 e il titolare dell’azienda Sigal di Genova che hanno stretto un’importante partnership per la tutela della salute dei piccoli atleti della società fanese.
Sono stati ricevuti venerdì dal sindaco Massimo Seri e dall’assessore allo Sport, Caterina Del Bianco, i dirigenti dell’Asd S.Orso 1980 e il titolare dell’azienda Sigal di Genova che hanno stretto un’importante partnership per la tutela della salute dei piccoli atleti della società fanese.
 
Da oggi, infatti, l’impianto di via Sant’Eusebio è dotato di un defibrillatore di ultima generazione che, a differenza di quelli che si trovano comunemente in stadi e palestre, ha un elemento in più che può risultare fondamentale nei casi di emergenze. Oltre a essere funzionale sia per adulti che per bambini (cosa fondamentale in una società come l’Asd S.Orso 1980 in cui orbitano oltre 150 ragazzi dai 5 agli 11 anni), l’apparecchio, attraverso un web alert, avviserà la società ogni qualvolta lo stesso necessiti di manutenzione o il cambio di batteria o piastre.
 
“Questa caratteristica – hanno spiegato i dirigenti dell’azienda – è fondamentale perché non basta avere un defibrillatore per esser sicuri, ma occorre anche effettuare una manutenzione costante per essere certi che, nel caso del bisogno, l’apparecchio sia completamente funzionale”.
 
All’Asd S.Orso 1980 è andato il plauso dell’amministrazione, perché da tempo ha già all’interno del proprio impianto un defibrillatore, ancor prima dell’entrata in vigore del Decreto Balduzzi, e che con l’istallazione di questo fa un ulteriore passo in avanti in termini di sicurezza.
 
A tal proposito l’assessore Del Bianco ha ribadito come Fano sia sempre di più una città “cardiodefibrillata” e dopo l’impegno dell’amministrazione nel dotare tutti gli edifici comunali di questo importante strumento salvavita, l’opera di sensibilizzazione e i corsi formativi, hanno portato un notevole incremento di defibrillatori anche in strutture private.
 
“Invitiamo tutte le società sportive, i tecnici e gli interessati – ha detto Caterina Del Bianco – a visitare il sito www.ilmiodefibrillatore.it in cui si possono trovare tutte le informazioni utili e dove viene spiegata nel dettaglio la normativa che, seppure diventata legge a luglio, ancora purtroppo è di difficile comprensione”.






INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaCome si chiama l'animale che abbaia? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
Non sono presenti commenti per questo articolo.