lunedi' 20 novembre 2017
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
|     19:47:16 - L'ATLETICO ALMA SBANCA CASTEL DI LAMA     | |     18:44:26 - IL FANO PERDE ANCORA. ESONERATO IL DS MENEGATTI     | |     18:42:06 - IL REAL GIMARRA PIEGA IL DELFINO E FA SUO IL DERBY     | |     18:38:11 - IL S.ORSO VOLA SU GOL DI RONDINA     |
L'ATLETICO ALMA RITROVA IL SORRISO. 1-0 SULLA PERGOLESE
Tre punti molto pesanti quelli conquistati dall’Atletico Alma che, a fatica, ritrova il sorriso sul rettangolo amico
ATLETICO ALMA (4-4-2): Santini 7, Marongiu, Mei 6, Gabbianelli 6, Dominici 6, Bernacchia 6, Gambini 6,5, Palazzi 6 (34’st Giunchetti ng), Bufalo 6 (37’st Damiani ng), Falcinelli 6, Rivi 6,5. A disp.: Cavalletti, Carnaroli, Parmegiani, Scavone, Rinaldini. All. Ceccarini.
PERGOLESE (3-5-2): Niosi 6,5, Lattanzi 6 (44’st Tedesco ng), Anastasi 5,5, Vitali 6 (32’st Chiarucci ng), Guerra 6, Righi 6, Gallotti 5,5 (17’st Gomez 6), Lasku 6, Carbonari 6, Bond
i 6,5, Antonioni 6,5. A disp.: Ottavi, Marini, Donnini, Tarsi. All. Manuelli.
Arbitro: Gagliardini di Macerata 6.
Rete: 24’ st Rivi (rig.).

Note: ammoniti Lattanzi, Anastasi e Lasku. Angoli 2-4. Rec. : 0’, 5’. Spettatori: 200 circa.

Tre punti molto pesanti quelli conquistati dall’Atletico Alma che, a fatica, ritrova il sorriso sul rettangolo amico dopo le due sconfitte patite in sequenza contro Marina e la leader Montegiorgio. C’è voluto un rigore, trovato e realizzato da Rivi nel cuore della ripresa a scalfire una Pergolese che sin lì, se la vogliamo buttare ai punti, avrebbe anche meritato di più.

Una Pergolese che mister Manuelli “veste” senza punte vere, ma con uomini di esperienza, leggi Antonioni e Bondi, che hanno colpi che san divertire le platee. Parte forte l’Atletico che dopo nemmeno un minuto ha con Rivi la chance a due passi da Niosi, ma la punta pesarese dell’Atletico “cicca” la conclusione. Al 12’, sugli sviluppi di un angolo, Carbonari, ricevuto palla da Lattanzi, calcia alto. Ben più insidiosa l’incursione in area di Bondi che semina il panico e conclude, ma Santini compie la parata che lo erge da subito tra i migliori. Niosi viene “disturbato” al 23’ da un timida punizione di Palazzi e al 26’ il portiere ospite mette una pezza grossa sul retropassaggio da brividi di Anastasi che per poco non si trasforma in un assist perfetto per Rivi. Gabbianelli (30’) di testa, manda alta la sfera sulla punizione calciata da Palazzi. Si rovescia il fronte e al 31’ Bondi offre Ad Antonioni, solo un debole rasoterra parato sa Santini. Niosi si supera al 35’ sulla botta dal limite di Dominici.

Nella ripresa subito (8’) Carbonari che da due passi mette alto. Ci prova Rivi (11’), centrale e senza problemi per Niosi. Bondi (17’) calcia alta una punizione Al 20’ Palazzi ci prova dalla lunga, ma il portiere rossoblù è attento. Al 23’ Rivi lanciato in area va giù su un contatto con Lattanzi, per l’arbitro è rigore che lo stesso Rivi realizza spiazzando Niosi. E’ l’episodio che, di fatto, fa saltare il chiavistello del match. Poco avanti (32’) Palazzi prova a sorprendere da lontano la difesa, pallone sul fondo. La Pergolese, senza più nulla da perdere, prova a riparare lo smacco e ci prova a testa bassa, ma la sempre attenta difesa fanese non si fa scalfire. L’emoraggia casalinga per i giallo azzurri di mister Ceccarini si ferma.

 
 
Simone Tallevi

pagina facebook: Atletico Alma m.c.






INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaDi che colore è l'erba? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
Non sono presenti commenti per questo articolo.