giovedi' 21 giugno 2018
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
ATLETICO ALMA: IL PUNTO SUL CAMPIONATO
A cura di Giulio Dello
 4° posizione con 25 punti ATLETICO ALMA:
OGGI dopo il girone d’andata:
Sorprendentemente in piena zona play off, niente male per una neo promossa, dirigenza e staff hanno dimostrato che con professionalità e molta passione, sia possibile raggiungere ottimi risultati a buoni livelli di gioco, ovviamente alla base di tutto il gruppo di ragazzi che allestisce la rosa giallo-azzurra, composta da elementi trainanti e indispensabili, ottimo esempio per quelli più giovani che completano organico “ va ricordato che l’Atletico Alma ha l’organico più giovane del campionato”.

Come terminò la satagione 2016/17 ? :
Nella stagione 2016/17 era in promozione, dove terminò il campionato alla seconda posizione, e poi vinse con merito le sfide extra dei play off che gli permisero di approdare per la seconda volta nella sua storia nel campionato d’eccellenza.
Periodo IN e OUT :
“IN” Dalla 7° all’11° giornata 5 gare e 11 punti, in questo periodo arriverà fino alla seconda posizione in classifica, bene in trasferta con 15 punti guadagnati e un asola sconfitta.
“OUT” Dalla 4° alla 6° giornata due sconfitte da Marina e Montegiorgio, scendendo per la prima volta alla nona posizione sulla parte destra del tabellone.
Attacco e Difesa :
“Attacco” 24 reti realizzate, per il terzo miglior attacco del torneo.
I principali marcatori: Rivi 10 reti. Falcinelli 7 reti ( under nessuna rete per i giovani giallo-azzurri)
“Difesa” 16 reti al passivo, reparto di media efficienza (dei tre portieri schierati 12 giornate per gli under Santini “99”  e Cavalletti “00”, chiude il girone con le ultime tre giornate Celato ).
Disciplina :
La seconda squadra più ammonita con ben 37 gialli ricevuti “ il giovane Bernacchia cl.98 con 8 gialli personali è il calciatore più ammonito del campionato”, solo un espulsione per Palazzi e tre giornate di stop per Palazzi “2” e Bernacchia “1”.
In evidenza :
In primis capitan Marongiu da questa stagione con la fascia sul braccio, la punta Rivi e mister Ceccarini per gli ottimi risultati, per la difesa i nuovi arrivati Mei e Dominici e per l’attacco anche Falcinelli e Bufalo.
Mercato invernale:
Entrata: il portierone Celato, ritorna in giallo-azzurro Ale Torcoletti, più un nuovo under Maggiaroca.
Uscita: la punta Damiani “98” al Mondolfo, il centrale di difesa Parmegiani che torna alla Realmetauro e l’attaccante Di Guido “99”
 
SITUAZIONE GENERALE
Le squadre sono arrivate al GIRO DI BOA del campionato,
vediamo a palle ferme il fotogramma scattato
Si laurea campione d’inverno il Montegiorgio, che già alla fine della 12° giornata vantava 10 punti sulla seconda cosi che ha potuto prendersi la corona di mezza stagione con ben 270’ minuti d’anticipo, complimenti alla squadra di Paci che è sempre rimasta in sella davanti a tutti.
Zona play-off e qui dove c’è il vero campionato, sono diverse le squadre che sono transitate e sono rimaste nelle posizioni tra la 2° e la 5° per almeno metà della frazione: cominciamo con l’Atletico Gallo ora alla 2° posizione, poi l’Urbania e l’Atletico Alma appaiate alla 3° posizione e subito dietro il trio Porto d’Ascoli, Grottamare e Forsempronese, ad onore del vero anche il Marina era passata da queste parti ma poi la sua scia si è persa al centro della classifica.
Zona play-out: nelle acque agitate della zona a rischio retrocessione, hanno sempre sgomitato: le compagini del Loreto, del Ciabbino, dell’A.P.S’Elpidio, della Pergolese e ultimamente anche dalla matricola Barbara, il Camerano è riuscita in queste ultime giornate ha ritrovare la rotta, mentre ad inizio campionato anche il Porto d’Ascoli per i primi nove turni, sembrava destinato a far parte di questo gruppo ma il cambio di ritmo che il nuovo mister è riuscito ad ottenere dai suoi uomini, ha fatto si che la barca ascolana ritrovasse il vento giusto per gonfiare le vele, ed ora naviga in acque assai più sicure.
Non hanno ancora un identità precisa due delle squadre che ad inizio del torneo erano date tra le sicure protagoniste, la Biagio Nazzaro e il Tolentino, non sono riuscite ancora a indirizzare la stagione verso le posizioni che più gli competono, ma restano comunque al centro della classifica in attesa di tempi migliori.
  
Panchine: Sono tre gli avvicendamenti di panchina effettuati nella prima metà del campionato: da prima alla nona giornata il Portod’Ascoli, con Alfonsi per Pergolizzi, poi alla 10° a Tolentino Zaini viene sostituito da Mosconi passando per un turno da Ruani, ed infine il Ciabbino alla 12° arruola Capellacci al posto di Filippini.
Marcatori: la classifica marcatori per le prime posizioni è attualmente la seguente: primo davanti a tutti Minnozzi “PA” con 14 reti, secondo Sbarbati “MG” a 11 reti, sempre in doppia cifra troviamo Rivi “AA” e Pagliardini “UR” con 10 reti, Cavaliere della Biagio a 9 reti e a 7  Falcinelli “AA” seguono ……...
Provincia : Geograficamente è la provincia pesarese la più in salute, considerando che ben 4 compagini A. Gallo, Urbania, A. Alma e Forsempronese stazionano nella zona alta della classifica, mentre è la sola Pergolese ad avere delle difficolta restando invischiata nella griglia play-out.
Meno bene per la provincia anconetana, dove in tre Marina, Biagio Naz. e Camerano hanno terminato il girone d’andata nella fascia neutra di centro classifica mentre le altre due Barbara e Loreto sono attualmente nella trappola dei play-out.
L’unica maceratese il Tolentino è riuscita in maniera abbastanza mediocre ad assestarsi alla metà della classifica.
La provincia fermana rappresenta a pieno il termine TESTA e CODA, con la prima faccia della medaglia con la leader Montegiorgio, mentre sul rovescio l’ A.C.P.S’Elpidio che è sempre rimasta tra la 14° e la 15° posizione a rischio retrocessione.
Bene la provincia ascolana con Porto d’Ascoli e Grottammare in zona play off e male per la matricola Ciabbino che ha chiuso come molto vicino alla coda della comitiva d’Eccellenza.
Sono ancora 45 i punti che il girone di ritorno metterà a disposizione dei singoli team, e grazie anche al recente mercato di riparazione, per le varie compagini molto sarà ancora possibile fare per modificare il fermo immagine scattato alla pausa invernale.

 buon campionato a tutti.

Giulio Dello






INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaCome si dice sì in ingelse? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
Non sono presenti commenti per questo articolo.