martedi' 21 maggio 2019
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
|     21:24:14 - L'ETA BETA ESPUGNA ANCONA     | |     18:21:47 - VIRTUS: BENTORNATA IN SERIE A     | |     19:12:52 - ELEZIONI COMUNALI: LE PROPOSTE DEI CANDIDATI SINDACO     | |     10:20:28 - GIBAM: APPUNTAMENTO CON LA STORIA     |
L'ATLETICO ALMA FERMA IL PORTO S.ELPIDIO
Caruso sigla il pari
ATLETICO ALMA (4-4-2): Tavoni 6, Marongiu 6,5, Anastasi 7, Urso 6,5, Vitali M. 6, Cesca 6 (20’ st Taurisano 6), Sassaroli 6,5 Mazzarini 6, Zepponi 6 (43’st Rivelli ng), Damiano 6,5, Caruso 7. A disp.: Cavalletti, Orazi G.,Grossi, Torcoletti, Scrilatti, Saurro, Benvenuti. All. Omiccioli.

PORTO S. ELPIDIO (4-3-3): Gagliardini 7, Frinconi 6, Marcantoni 6, Monserrat 7, Stortini 6, Orazi L. 6,5 (20’st D’Alessandro 6), Palladini 6,5, Panichelli 6 (29’ st Marozzi ng), Ruzzier 6 (29’ st Cejas ng), Cuccu’ 6 (43’st Zira ng), Adami 6. A disp.: Smerilli, Cantarini, Raffaeli, Marziali, Santacroce. All. Mengo.
Arbitro: Eremitaggio di Ancona 6.
Reti: 42’ pt Monserrat, 15’st Caruso.
Note: ammoniti Vitali M. e Stortini. Angoli 3-3. Recupero: 0’, 5’. Spettatori: 150 circa.

Bellocchi - La caparbietà paga ancora. Dopo la rimonta di Marina, all’Atletico riesce a mettere il bavaglio alla seconda della classe, quel Porto S.Elpidio dalla difesa “inossidabile” (appena 11 reti subite prima del match contro i fanesi). Ospiti che provano a prende in pugno il match affidandosi ad un tridente offensivo di grido (Adami-Cuccù-Ruzzier), ma l’Atletico Alma argina e non trema più di tanto. Quasi fortuita la prima chance del match al 8’ quando Ruzzier nel tentativo di filtrare un pallone per gli alleati d’attacco, confeziona un lob che dopo un rimbalzo malandrino sul terreno tocca la parte alta della traversa. La risposta fanese in un filtrante in area di Damiano chiuso dal tempestivo intervento di Gagliardini. Al 23’ ci prova Sassaroli con una punizione mancina, la palla sfila sul fondo. Ben più alto, invece al 29’, il tentativo da fermo di Ruzzier sull’altra sponda. 31’ ci prova anche capitan Cuccù, diagonale in corsa Tavoni risponde in angolo. Al 42’ la squadra di Mengo passa: su azione d’angolo il lungo Monserrat svetta quasi indisturbato in mezzo all’area e infilza Tavoni. Può replicare subito l’Atletico (43’), ma Damiano servito da un avversario calcia forte, ma non preciso. Non demorde l’Atletico nella ripresa: ci prova con Damiano al 3’: alto. Il pari lo trova Nicholas Caruso al 15’ con un bel colpo di testa in mischia su punizione di Sassaroli. Gagliardini al 17’ compie il miracolo sul tuffo di testa di Damiano. Gli ospiti spingono senza più costrutto: 31’ un tiro di Cejas alto. Al 46’ Damiano prova a mettere in moto ancora Caruso, ma Gagliardini ci mette ancora una pezza. Ecco che alla fine dentro un pari meritato, resta anche la giusta dose di rammarico.
Simone Tallevi







INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaCome si chiama l'animale che miagola? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
Non sono presenti commenti per questo articolo.