mercoledi' 26 settembre 2018
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
L'ETA BETA PASSA A CORINALDO
L’Eta Beta supera l’ostacolo Corinaldo per 4 a 2 anche se per i ragazzi di Mister Mariotti non è stata una passeggiata

Eta Beta: 

Carpinelli-Bacciaglia-Bei-Capotosti-Ettaj-Iacucci-Lourencete-Molini-Pazzaglia-Peverini (C)-Pietrelli-Severini

Corinaldo:

Curzi-Ventura-Bonci-Balducci A. (C)-Balducci E.-Campolucci-Pianelli-Micci-Rotatori-Mancini-Cuomo-Serpicelli

Reti:

4° Ettaj 0-1; 7° Pietrelli 0-2; 13° Rotatori 1-2;//p.t. 8° Balducci E. 2-2; 12° autogol Campolucci 2-3; 16° Ettaj 2-4.

L’Eta Beta supera l’ostacolo Corinaldo per 4 a 2 anche se per i ragazzi di Mister Mariotti non è stata una passeggiata in quanto, come spesso succede nella piccola Palestra S. Maria Goretti, il gioco è condizionato dalle dimensioni del campo e nonostante l’ultimo posto degli avversari la partita è rimasta in equilibrio fino a circa metà del secondo tempo.

Come anticipato le dimensioni minime del campo “stuzzicano” il tiro da qualsiasi angolo così nei primi dieci secondi della partita i locali tirano per ben tre volte verso lo specchio della porta granata ma Carpinelli è subito reattivo e non si lascia sorprendere deviando in corner, con la risposta ospite affidata a Bei che si accentra e conclude a fil di palo. I granata cominciano a fare la partita e una conclusione di Ettaj sfiora l’incrocio dei pali, mentre nell’azione dopo è Curzi che si supera su Bei lanciato sulla sinistra, con il gioco che rimane vivo grazie al recupero di Capotosti che serve Pazzaglia il quale di prima libera Ettaj in piena area per la rete del vantaggio ospite. Palla al centro e Campolucci ha subito la chance per pareggiare ma la palla, sul suo tiro da fuori, si stampa sulla traversa; al 7° Pietrelli batte un angolo che viene respinto da un difensore, ma lo stesso giocatore fanese trova lo spiraglio giusto e segna la rete del 2 a 0 con un rasoterra sul primo palo. L’Eta Beta segna mentre il Corinaldo colpisce i pali, come quello centrato ancora da Campolucci al 10° mentre qualche minuto dopo gara riaperta con la rete di Rotatori, abile a sfruttare al meglio una palla vagante in piena area servitagli da calcio d’angolo; le azioni di gioco continuano a ripetizione con i due portieri sollecitati in varie occasioni ma entrambi reattivi, con Carpinelli che salva in uscita su Rotatori e poi Curzi che devia un insidioso tiro di Bei. Prima dell’intervallo si registrano ancora un paio d’azioni degne di nota, la prima con il rasoterra di Ettaj che sfiora il palo e la seconda con il contropiede di Cuomo stoppato in scivolata da un grande recupero di Lourencete.

La ripresa si apre con i due salvataggi di Carpinelli su Micci e sul versante opposto di Curzi su Pazzaglia mentre i locali raggiungono il pari all’8°, quando una palla persa a centrocampo favorisce Balducci E. che non ci pensa due volte e con una “sassata” non lascia scampo a Carpinelli. Il pareggio dura poco in quanto al 12° un lancio di Bei dalla difesa viene deviato da Campolucci verso la propria porta con Curzi in uscita, per il più classico degli autogol, con i locali che cercano di nuovo la via del pareggio con una punizione dal limite di Balducci E., deviata ancora una volta da Carpinelli; al 16° Lourencete scappa in contropiede e serve Bei ma Curzi para ancora ma trova sulla sua ribattuta Ettaj che lo supera con un pallonetto e segna di testa la rete del 4 a 2 nonché sua seconda personale. Il Corinaldo ci riprova ancora da fuori con Balducci E. ma Carpinelli è attento e blocca sicuro mentre all’ultimo minuto Capotosti su assist di Carpinelli viene stoppato dalla parata di Curzi.

Con questa vittoria l’Eta Beta mantiene il quarto posto solitario in piena zona play off dimostrando ancora una volta la forza del collettivo e si prepara alla prossima impegnativa trasferta di Fermo, dove affronterà il Futsal Cobà, la squadra sulla carta più forte del girone e attualmente seconda in classifica che spera ancora di raggiungere il primo posto superando la Tenax.







INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaDi che colore è l'erba? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
Non sono presenti commenti per questo articolo.