mercoledi' 26 settembre 2018
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
ETA BETA: CHE FATICA I PLAY OFF
Il primo round della semifinale play off per l’accesso alla seria A2 va al Futsal Cobà, ma nulla è perduto.

ETA BETA - FUTSAL COBA’ 0-3 (0-2)

Eta Beta: 

Carpinelli-Bacciaglia-Bei-Capotosti (C)-Ettaj-Icucci-Lourencete-Molini-Palazzi-Pazzaglia-Pietrelli-Severini

Futsal Cobà:

Moretti-Qouondamatteo-Torresi-Paschoal-Mancini-Sgolastra-Zacheo-Siviero-Bagalini (C)-Magalhaes-Lamedica-Mindoli

Reti:

6° Sgolastra 0-1; 14° Magalhaes 0-2;//p.t. 5° Magalhaes 0-3.

Il primo round della semifinale play off per l’accesso alla seria A2 va al Futsal Cobà che con il risultato di 3 a 0 s’impone in casa dell’Eta Beta e pone una seria ipoteca al passaggio del turno, forte anche di due risultati su tre a disposizione per la gara di ritorno.

La gara si apre con un primo tentativo di Bei che finisce alto mentre dopo una prima conclusione di Sgolastra dalla destra, al 6°, sempre sulla stessa fascia, il giocatore ospite con un preciso rasoterra porta avanti i suoi; la replica dei locali è ancora affidata a Bei ma la palla finisce a fil di palo, con i sangiorgesi che al secondo tiro in porta della partita raddoppiano grazie a Magalhaes che con un tiro da fuori area trova la decisiva deviazione di Pietrelli che spiazza Carpinelli e fissa il parziale sullo 0 a 2. La gara non è bellissima, con i locali che fanno la partita e con gli ospiti che sfruttano al meglio i contropiedi e la prima frazione di gioco si chiude con la grande parata di Moretti che dice no a Lourencete a 20 secondi dalla fine.

La ripresa è più avvincente del primo tempo e si apre con l’Eta Beta in pressing alto alla ricerca della prima rete ma Moretti è in stato di grazia e per ben due volte si oppone alle conclusioni di Bei e si supera sulla “sassata” di Capotosti servito da calcio d’angolo; come già successo nella prima frazione di gara alla prima conclusione della ripresa il Futsal Cobà trova la via della rete grazie al contropiede ancora di Magalhaes che beffa Carpinelli in uscita con un preciso pallonetto. I granata non si arrendono e cercano la via del gol con Pietrelli, che però da buonissima posizione non inquadra lo specchio della porta mentre l’occasione più nitida per i fanesi si registra al 13° quando Lourencete, su punizione dal limite, trova lo spiraglio giusto, ma Lamedica posizionato sulla linea di porta evita la rete del brasiliano. Nell’ultimo minuto si registrano ancora due conclusioni, la prima di Bei che sfonda sulla destra ma trova ancora Moretti che devia alla meno peggio e la seconda sul ribaltamento di fronte con la doppia parata di Carpinelli su Paschoal e Lamedica.

Nonostante il pesante passivo rimane ancora la gara di ritorno da giocare e niente è scontato, soprattutto in una partita di calcio a 5; di sicuro non sarà facile passare il turno ma i ragazzi di Mister Mariotti non hanno niente da perdere in quanto il loro campionato è andato al di sopra delle aspettative e nessuna sconfitta scalfirà tutto quello di bello fatto quest’anno.


 







INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaCome si dice sì in ingelse? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
Non sono presenti commenti per questo articolo.