venerdi' 19 aprile 2019
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
|     13:55:40 - LA COLLEMAR-ATHON ENTRA IN CITTA'     | |     13:55:37 - LA COLLEMAR-ATHON ENTRA IN CITTA'     | |     13:48:08 - AD OSIMO UNA GRANDE FANUM FORTUNAE SCHERMA     | |     13:40:05 - LA GIBAM SCALDA I MOTORI PER LA COPPA     |
FINISCE IN PARITA' IL DERBY TRA ETA BETA E BULDOG
I fanesi si fanno rimontare nel finale
Eta Beta: Bacciaglia-Moreno-Bruni (C)-Colombati-Copparoni-Ettaj-Giuliani-Lourencete-Molini-Montesi-Palazzi-Pietrelli

Buldog: Corvatta (C)-Fabbri-Cianni-Severi-Napoletano-Severini-Polidori-Vitale-Burcul-Zago-Da Silva-Skibola

Reti:3° Burcul 0-1; 17° Pietrelli 1-1;//p.t. 12° Palazzi 2-1; 15° Pietrelli 3-1; 17° Da Silva 3-2; 19° Corvatta 3-3.

Finisce in parità il derby tra Eta Beta e Buldog anche se a recriminare per i due punti persi è la squadra fanese in quanto a 3 minuti dalla fine era sopra di due reti e il pareggio all’ultimo minuto è arrivato grazie al portiere Corvatta, schierato come quinto di movimento negli ultimi momenti della partita.

La prima occasione della partita é di Giuliani che impegna severamente Corvatta dopo uno schema su punizione, mentre al 3° gli ospiti passano in vantaggio con una punizione da fuori di Burcul abile ad indovinare il pertugio giusto; colpiti a freddo i granata reagiscono subito e cominciano a creare occasioni da rete, la prima al 5° con Lourencete ma Corvatta salva in due tempi, la seconda al 6° con Pietrelli ma il tiro finisce fuori ed infine la terza al 7° con Ettaj ma Corvatta è ancora reattivo e devia in corner. I giallo blu ospiti si rifanno sotto al 12° con Da Silva ma Bacciaglia devia di piede mentre un paio di minuti dopo la splendida triangolazione tra Copparoni e Giuliani esalta le doti di Corvatta che salva ancora; al 17° Pietrelli, in pressing alto, ruba palla al limite area e con una sassata a fil di palo ristabilisce la parità mentre nell’ultimo minuto, Ettaj si libera bene in area e Corvatta svirgola il rinvio ma un difensore riesce a liberare ugualmente la palla che si dirigeva pericolosamente verso la porta.
Anche nel secondo tempo sono i granata a fare la partita con le prime conclusioni pericolose di Pietrelli al 2°, tiro a fil di palo e al 3°, sempre con il laterale fanese, ma Corvatta devia in corner; nonostante la gran mole di gioco l’Eta Beta non riesce a segnare per mancanza di lucidità in area così anche Giuliani liberato benissimo da Copparoni non inquadra la porta e calcia fuori da buonissima posizione mentre al 10° è Corvatta che si supera sulle conclusioni in sequenza di Palazzi prima e Copparoni poi; al 12°, su calcio d’angolo, Copparoni serve Palazzi smarcatosi bene in area che segna la rete del vantaggio granata mentre qualche minuto dopo Lourencete serve benissimo Pietrelli sulla destra e dopo aver vinto un rimpallo sull’uscita di Corvatta porta il parziale sul 3 a 1 per i locali. Al 17° Lourencete colpisce una traversa su punizione da fuori e sul capovolgimento di fronte e con forse un fallo sul giocatore brasiliano dell’Eta Beta, Da Silva accorcia sul 3 a 2; i fanesi si rifanno subito sotto con Pietrelli che scarta anche il portiere ma a porta vuota spedisce clamorosamente fuori mentre nell’ultimo minuto Corvatta, quinto di movimento e appostato sul secondo palo ristabilisce la parità con un tiro facile da mezzo metro dalla porta.
Come detto prima e alla luce della prestazione sono due punti persi che a livello di classifica incidono relativamente poco in quanto la zona play off rimane ad un solo punto e nell’ultima giornata i granata saranno padroni del proprio destino in quanto andranno a giocare lo scontro diretto proprio a Campobasso contro la Chaminade che è la squadra attualmente a più uno sui fanesi e staziona all’ultimo posto utile per entrare nella griglia play off.







INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaCome si dice sì in ingelse? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
Non sono presenti commenti per questo articolo.