martedi' 18 dicembre 2018
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
|     15:00:37 - FINALMENTE LA FLAMINIA     | |     14:57:05 - GINNASTICA: IN GRAN SPOLVERO L'AURORA FANO     | |     14:51:57 - ETA BETA: RITORNO ALLA VITTORIA     | |     14:57:00 - S.ORSO 1980 – URBINO 1-0     |
ORGOGLIO DELFINO: PARI ALL'ULTIMO RESPIRO
Delfino che all'ultimo riesce ad agguantare il pareggio, terzo consecutivo.

CSI DELFINO FANO: Ferri, Tafani (52' Badei), Cremonini, Giovanelli (52' Sanchioni), Carboni, Guardabassi ('82 Nardini), Fyraj, Ceresani, Gianoboli, Passarini, Roberti (60' Sabik). All.: Piccoli

ISOLA DI FANO: Radi, Calderoni, Brunetti, De Marchi, Perugini, Amadori (67' Pedini L.), Borgognoni, Pedini A., Ragonesi (55' Mei), Girolametti (80' Fucili), Mendy. All.: Cavalli

Arbitro: Bruschi di Ancona

Reti: 15' De Marchi (I), 94' Sanchioni (D).

Espulso all'81' Fyraj (D).

Delfino che all'ultimo respiro riesce ad agguantare il pareggio, terzo consecutivo. Piccoli schiera il consueto 4-3-3 casalingo con Passarini e Giovanelli a rimpiazzare a metà campo gli indisponibili Montesi e Urani. In avanti rientra Roberti dopo una settimana di stop. Ospiti schierati con un 4-4-1-1 con l'esterno Mendy a supportare l'attacco.

Inizio di gara sotto la neve e ospiti che sembrano più reattivi sul terreno veloce ed insidioso. Al quarto d'ora De Marchi calcia una punizione dai venticinque metri e la palla sfila rasoterra a fianco della barriera insaccandosi a fil di palo alla sinistra di Ferri.

Delfino che cerca di riorganizzare le idee e prima un tiro di Roberti viene deviato in angolo da Radi, poi viene annullata una rete a Gianoboli per un presunto fallo su un difensore avversario. Prima metà di gara che si chiude senza altre particolari occasioni da rete. 

Dopo i primi minuti della ripresa mister Piccoli modifica l'assetto della squadra inserendo Badei e Sanchioni per Tafani e Giovanelli. In sostanza un 4-2-4 con Gianoboli e Roberti punte centrali e ai lati Fyraj e Sanchioni.

Pur iniziando a premere con più insistenza la Delfino non riesce però a concludere in maniera efficace, risultando spesso imprecisa nella fase di costruzione.

Con l'ingresso di Sabik le azioni offensive si fanno più insistenti e arrivano le prime nitide occasioni. Gianoboli prima gira in porta da centro area e poco dopo colpisce al volo dalla breve distanza ma in entrambi i tentativi Radi si salva.

Altra palla d'oro per Guardabassi che inseritosi su una punizione da destra calcia alto da pochi passi. Ospiti pericolosi solo con un tiro da fuori area in ripartenza respinto da Ferri. 

L'espulsione di Fyrai per proteste sembra far svanire le speranze di riequilibrare il match ma all'ultimo tentativo Sanchioni è rapidissimo nel controllare una palla al limite dell'area e a girarla sull'angolo lungo, con il portiere ospite che non ha neppure il tempo per tentare un intervento.

Delfino piuttosto evanescente per almeno un'ora di gioco ma che nel finale mostra il carattere e l'orgoglio che le consentono di acciuffare un pari tutto sommato meritato.

In foto Giovanni Sanchioni







INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaCosa c'è all'opposto del sud? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
Non sono presenti commenti per questo articolo.