mercoledi' 19 dicembre 2018
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
|     15:00:37 - FINALMENTE LA FLAMINIA     | |     14:57:05 - GINNASTICA: IN GRAN SPOLVERO L'AURORA FANO     | |     14:51:57 - ETA BETA: RITORNO ALLA VITTORIA     | |     14:57:00 - S.ORSO 1980 – URBINO 1-0     |
CUCCURANO: UN PUNTO E UN PO' DI AMARO IN BOCCA
Inizia con un pareggio il 2018 per il Cuccurano

Inizia con un pareggio il 2018 per il Cuccurano, ed è un punto che lascia l’amaro in bocca agli uomini di Pasquinelli, raggiunti su rigore ad una manciata di minuti dal termine.

 

Solito 4-4-2 per gli uomini di casa che davanti propongono il duo Omiccioli - Casalini al cui sostegno opera una mediana composta da Ciacci e Traiani al centro con Vampa e Giovanelli ai lati. La retroguardia, con Marinelli a difesa della porta, poggia su Giangolini e Paradisi coppia centrale, mentre Bruschi e Giacomelli sono i terzini.

 

Dopo il primo quarto d’ora di studio il Cuccurano mette il piede sull’acceleratore e passa in vantaggio: minuto 20’, Vampa  sfrutta alla perfezione un perfetto assist dal fondo di Bruschi (poi sostituito per infortunio da Carbone) e dopo il controllo spara in porta e fa 1-0.

 

La reazione degli ospiti è poco concreta fino quasi allo scadere del tempo, poi, quasi allo scadere

 

Inizia con un pareggio il 2018 per il Cuccurano, ed è un punto che lascia l’amaro in bocca agli uomini di Pasquinelli, raggiunti su discutibile rigore ad una manciata di minuti dal termine.

 

Solito 4-4-2 per gli uomini di casa che davanti propongono il duo Omiccioli - Casalini al cui sostegno opera una mediana composta da Ciacci e Traiani al centro con Vampa e Giovanelli ai lati. La retroguardia, con Marinelli a difesa della porta, poggia su Giangolini e Paradisi coppia centrale, mentre Bruschi e Giacomelli sono i terzini.

 

 

La reazione ospite arriva quasi alla fine della prima frazione quando impegna severamente Marinelli in due circostanze. Sulla prima, l’estremo di casa è pronto alla deviazione bassa sul primo palo, poi, un minuto più tardi, con un gran colpo di reni, toglie la sfera dall’incrocio dei pali.

 

La ripresa non registra sussulti fino al quarto d’ora finale, dove assoluto protagonista è il direttore di gara:

 

- minuto 32’: avventato disimpegno della mediana di casa con Paradisi che alla disperata abbatte il centravanti ospite lanciato a rete. L’arbitro, anziché decretare il vantaggio (il numero 8  era a tu per tu con Marinelli), arresta il gioco mostrando il rosso al centrale di casa. Sulla punizione seguente Marinelli blocca in due tempi.

 

- minuto 40’: entrata killer non ravvisata a centrocampo ai danni di Mendy (in campo in luogo di Omiccioli) con l’arbitro che mal posizionato sorvola e sfera che viaggia sulla trequarti rincorsa dal n. 9 ospite e Carbone. Quest’ultimo in anticipo conquista la palla ma l’arbitro giudica il contatto falloso e soprattutto in area. Rigore inventato e 1-1.

 

C’è tempo solo per le recriminazioni a fine partita.

 

Prossima sfida per il Cuccurano la trasferta in quel di Serra Sant’Abbondio.







INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaCosa c'è all'opposto del sud? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
Non sono presenti commenti per questo articolo.