venerdi' 16 novembre 2018
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
|     10:20:04 - VERSO FERMANA-FANO: LA PAROLA A CRISTIAN SOSA     | |     11:05:40 - ALMA DOMENICA AL VIA IL CAMPIONATO UNDER 13     | |     19:13:09 - COSA STA SUCCEDENDO ALL'ALMA?     | |     18:26:26 - L'ATLETICO ALMA SBANCA TOLENTINO     |
CUCCURANO TUTTO CUORE
Seconda trasferta in sette giorni e altro successo per i ragazzi di Pasquinelli
Seconda trasferta in sette giorni e altro successo per i ragazzi di Pasquinelli che legittimano i tre punti con una prestazione in cui cuore e qualità hanno prevalso nei confronti di un avversario tenace e combattivo ma dal tasso tecnico inferiore.

Una vittoria quindi che rafforza ancor di più la quinta posizione dei fanesi ma che li avvicina ulteriormente alle piazze nobili della classifica.

Il forfait di capitan Traiani complica i piani di formazione, tant’è che Pasquinelli deve rivoluzionare la mediana sia in partenza che subito dopo l’inizio di gara, quando è anche l’altro dei Traiani ad ammainare bandiera bianca per noie muscolari. Il duo di mediana è quindi composto da Conti e Ciacci con Giovanelli e Vampa esterni; davanti Gaggi e Casalini sono i terminali offensivi mentre la retroguardia, con Marinelli a difesa della porta, vede operare una linea a quattro formata da Carbone, Sorcinelli N., Giangolini e Giacomelli.

La prima frazione parte subito con un’emozione: al minuto 4’, il filtrante di Fossa mette Candolfi davanti a Marinelli che è miracoloso nell’intercettare a mano aperta il diagonale mancino destinato in rete. Passata la paura il Cuccurano prende in mano il gioco e non lascia spazi al Villa. Il più pericoloso è Casalini che impegna Pirani in almeno un paio di interventi, poi a metà frazione, lascia partire una bordata mancina su punizione che lambisce il palo. Intorno alla mezz’ora, sugli sviluppi di un corner calciato da Vampa, Sorcinelli impatta la sfera da buona posizione ma, forse sbilanciato, non inquadra la porta. Altra occasione, quasi in chiusura di tempo, sui piedi di Giacomelli che arriva col passo lungo e non sfrutta a dovere la “spizzata” di Giangolini su cross di Conti.

La ripresa è battagliata per lo più a centrocampo e le occasioni degne di nota latitano per buona parte del tempo. Al 65’ il Cuccurano perde anche Giangolini per infortunio, e poco dopo Conti, non al meglio, deve arrendersi ai crampi. Pasquinelli ridisegna la squadra inserendo Paradisi e Luca Sorcinelli, dirottando in mediana l’altro dei Sorcinelli (Nicola). Nonostante l’emergenza le palle buone capitano al Cuccurano, prima a Giovanelli poi a Gaggi: sulla prima, l’imbeccata di Vampa mette Giovanelli a tu per tu con Pirani, ma il n.7 non è lucido nel concludere e tira addosso al portiere; poi Gaggi calcia a lato di un nulla da pochi passi, raccogliendo una palla vagante dopo una mischia furibonda. Al 70’, Mendy subentra ad un esausto e positivo Gaggi.

La replica dei locali è la grande occasione che capita in mischia sui piedi di Balducci ma ancora una volta è Marinelli a sventare il pericolo con un riflesso da campione. Il gol del Cuccurano è però nell’aria e giunge a dieci minuti dal termine con Casalini che dai 25 metri lascia partire un sinistro che si insacca all’incrocio dei pali. Gli ultimi minuti vedono Carbone e compagni difendere il prezioso risultato senza però andare incontro a pericoli ulteriori. Il triplice fischio del direttore di gara, dopo quattro minuti di recupero, fa esplodere di gioia i fanesi.

Prossimo impegno il match casalingo di sabato prossimo contro i pesaresi dell’Usav.






INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaCosa c'è all'opposto del sud? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
Non sono presenti commenti per questo articolo.