lunedi' 20 novembre 2017
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
|     19:47:16 - L'ATLETICO ALMA SBANCA CASTEL DI LAMA     | |     18:44:26 - IL FANO PERDE ANCORA. ESONERATO IL DS MENEGATTI     | |     18:42:06 - IL REAL GIMARRA PIEGA IL DELFINO E FA SUO IL DERBY     | |     18:38:11 - IL S.ORSO VOLA SU GOL DI RONDINA     |
DOMENICA IL MEMORIAL MICHELE E STEFANO
Oltre 110 giovani ciclisti per la kermesse targata SCD "Centinarolese"
Si annuncia come una grande giornata di Sport per il Ciclismo giovanile quella di Domenica 17 Luglio 2016 a Fano; la II edizione del Memorial Michele e Stefano organizzato dalla SCD Centinarolese infatti ha attratto l’attenzione degli addetti ai lavori e degli atleti migliori  per una delle gare cat. Allievi più interessanti della stagione agonistica.

Confermata la presenza di oltre 110 atleti provenienti da tutta Italia, ma soprattutto i quattro campioni d’Italia 2016 cronosquadre della Veneta Cage-Capes Vc Silvana capitanata da Mattia Petrucci laureatosi il 2 Luglio scorso a Comano Terme Campione Italiano su strada della categoria Allievi, che proprio nella prima edizione del Memorial 2015 a Centinarola aveva vinto in maniera perentoria, dimostrando qualità poi confermate nell’annata straordinaria culminata con  tre vittorie in stagione e la maglia tricolore a squadre ed individuale.

Il percorso di gara, di 76 km totali, è un circuito cittadino da ripetersi 8 volte: si snoda nella lussureggiante vegetazione che costeggia il torrente Arzilla, proseguendo nell’abitato di Fenile, Zona Trave, Fornace e Via Fanella, tratti di strade molto tecniche ed impegnative, per poi affrontare nell’ultima tornata l’ascesa alla collina di Montegiove prima dell’arrivo nel cuore di Centinarola. 

La manifestazione, (con il patrocinio della Provincia di Pesaro e Urbino, del Comune di Fano), intitolata a Michele Santini e Stefano Ferri, due amici ciclisti prematuramente scomparsi, è organizzata con entusiasmo dalla SDC Centinarolese , la cui intenzione è quella di voler offrire il proprio contributo con questa gara portando l’attenzione sulla realtà del ciclismo giovanile, per una crescita di uno sport appassionante e dal grande valore educativo.






INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaCosa c'è all'opposto del sud? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
Non sono presenti commenti per questo articolo.