lunedi' 17 giugno 2019
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
CARPI - ALMA: MISSION IMPOSSIBLE
Domenica i granata sono attesi nella tana della capolista

Domenica inizia una settimana cruciale per la Fano calcistica.
Innanzi tutto la truppa di Mister Zauli affronterà il Carpi che, dall'alto di un meritatissimo primo posto e con uno score di nove vittorie due pareggi ed una sola sconfitta, si impone legittimamente come squadra favorita per la  vittoria finale.

Quella emiliana è formazione solida e quadrata con la difesa meno perforata del girone ed un attacco tra i piu' prolifici, nonostante proprio nel settore offensivo l'allenatore del Carpi Sottili -ex granata e fanese di adozione- potrebbe rinunciare agli acciaccati Malatesta e Mattia Nicolini. Quest'ultimo in particolare è un nome noto tra gli sportivi da quando quest'estate fu corteggiato dall'Alma con un operazione di mercato che fece scalpore finche'  non sfumo' miseramente  in seguito alle ristrettezze economiche in casa granata.

Dalla sua l'Alma, che si presenta in Emilia senza defezioni sembra comunque costretta a dover recitare il ruolo di vittima sacrificale.
I numeri parlano chiaro e non sono affatto confortanti. Per tirar fuori un po' di ottimismo si è costretti a rifugiarsi nei piu' consumati luoghi comuni tipici del calcio giocato ossia che la palla è tonda e che la partita è ancora tutta da giocare.
La speranza è che la squadra affronti la gara con lo spirito di chi non ha nulla da perdere e tutto da dimostrare, con la forza di chi, messo con le spalle al muro, riesce a trovare l'inaspettato impeto d'orgoglio e volontà.

Mercoledì 8 Dicembre si proseguirà con il recupero di Fano-Chieti, gara rinviata domenica scorsa per impraticabilità di campo, per poi affrontare  ancora al Mancini domenica prossima 12 Dicembre l'agguerrita Giacomense.
Una settimana che dirà tanto sul destino di questa squadra e non solo.
Seppur sottotraccia continuano infatti i contatti, ancora interlocutori, tra l'attuale dirigenza ed il mondo imprenditoriale per rafforzare l'attuale organigramma societario in vista del mercato di riparazione di Gennaio quando la società ha già programmato l'arrivo di almeno tre nuove pedine di spessore.
Nell'attesa il Fano saluta Ettore Ionni, protagonista delle ultime belle pagine della storia granata, lasciato partire con destinazione Ancona.







INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaCome si chiama l'animale che abbaia? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
Non sono presenti commenti per questo articolo.