mercoledi' 22 novembre 2017
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
L'ALMA STRAPPA UN BUON PUNTO ALLA SAMB
uno zero a zero dal sapore dolce per la truppa di mister Cuttone bravo a disporre una formazione in grado di imbrigliare il gioco avversario
Un testa-coda dall'esito alla vigilia scontato quello andato in scena ieri al "Riviera delle Palme" tra Sambenedettese e Alma. Da un lato i rossoblù ascolani lanciatissimi ai piani alti della graduatoria, dall'altro un Fano mestamente penultimo con un solo punto all'attivo nelle ultime sette gare disputate.

Ne scaturisce invece uno zero a zero dal sapore dolce per la truppa di mister Cuttone bravo a disporre una formazione in grado di imbrigliare il gioco avversario con una difesa, guidata dal rientrante Gattari, finalmente attenta e puntuale.

Fano che si schiera con il consueto 4-3-1-2 con Miori tra i pali; Masetti, Ferrani, Gattari e Lanini a comporre la linea difensiva; Schiavini, Capellupo e Lazzari sulla mediana con Filippini a supporto del tandem Germinale-Fioretti. 

Prima frazione avara di emozioni con i granata che mostrano un atteggiamento finalmente ordinato e propositivo facendosi anche preferire in alcuni tratti al cospetto di una Samb apparsa piuttosto farraginosa in fase di proposizione. Per i padroni di casa ci prova Tomi al decimo con una conclusione a lato; quindi Miracoli con un tiro al volo ed infine Troianiello che da corner spreca sparando alle stelle. L'Alma si affaccia dalle parti di Aridità prima con Germinale su punizione con palla di poco alta quindi con Lazzari e Filippini, senza esito.

Ripresa che mostra una Samb più volitiva: al quinto minuto è Miracoli ad arrivare di un soffio tardi su suggerimento di Rapisarda; quindi Miceli di testa con palla sopra il montante e di nuovo Miracoli che all'interno dell'area di rigore spedisce a lato; dopo aver concluso, sull'attaccante rossoblù frana pericolosamente Ferrani, per l'arbitro l'intervento è ininfluente. A dieci dal termine è Miori a sventare la conclusione di Tomi da breve distanza. Supremazia sterile dei padroni di casa con il Fano che rimane comunque ordinato pronto a ripartire in alleggerimento. Dopo quattro minuti di recupero il match termina sullo zero a zero.

Alma chiamata ora a bissare la buona prestazione venerdì sera (inizio ore 20,30) al Mapei stadium dinanzi alla Reggiana, formazione inaspettatamente invischiata nelle parti basse della classifica. Obbligatorio fare punti anche a Reggio Emilia.

Spettatori 4.000 circa, di cui circa 200 ospiti

Foto Il Resto del Carlino






INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaCome si dice sì in ingelse? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
Non sono presenti commenti per questo articolo.