lunedi' 20 novembre 2017
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
|     19:47:16 - L'ATLETICO ALMA SBANCA CASTEL DI LAMA     | |     18:44:26 - IL FANO PERDE ANCORA. ESONERATO IL DS MENEGATTI     | |     18:42:06 - IL REAL GIMARRA PIEGA IL DELFINO E FA SUO IL DERBY     | |     18:38:11 - IL S.ORSO VOLA SU GOL DI RONDINA     |
ABBIATE PIETA'
In un match a senso unico il Fano subisce l'ennesima meritata sconfitta
Quattordici gare e sei punti in classifica, basterebbe questo dato per illustrare al meglio il valore del Fano nel calcio professionistico, ma non sarebbe sufficiente. No perchè un'annata storta può sempre capitare, ma rimanere praticamente sempre ultimi, o quasi, in due stagioni sportive consecutive è il segno inconfutabile di una gestione inadatta alla categoria.

E per chi non se ne fosse ancora reso conto, non ci sarà più nemmeno "Sant'Agatino Cuttone" a regalarci la salvezza insperata della scorsa stagione (complice il suicidio sportivo di Ancona e Forlì). Già perchè a Fano, un manipolo di giocatori può permettersi di convincere dei dirigenti che la cattiva sorte del club sia da imputare all'allenatore. E quel che è peggio che la società si convince che ciò sia vero, ossia che senza il "San Cuttone" prima beatificato poi scomunicato il gioco sarebbe rifiorito e i punti sarebbero arrivati a grappoli. Ovviamente ciò non è avvenuto ne avverrà e non per incapacità del nuovo mister Brevi, attore senza copione in questo "B Movie" di quart'ordine, bensì perchè oltre ad una cifra tecnica del tutto inadeguata alla serie C, questo organico ha smarrito anche quella umiltà, quella cattiveria agonistica nonchè lo spirito di sacrificio necessari per disputare una qualsivoglia competizione sportiva.

Il Modena è fallito e retrocedere direttamente senza disputare i play out (che riguarderebbero penultima e terzultima) sembrerebbe impresa ardua, ma a ben vedere alla portata della squadra. Già perchè se si termina il campionato ultimi (quindi penultimi considerando il Modena fallito) con oltre otto punti di distacco, la retrocessione diretta sarebbe comunque servita.

Quindi, che Patron Gabellini abbia tutto il diritto di investire quello che reputa necessario nella società che presiede è talmente ovvio da non doverci dilungare oltremodo; ma che l'investimento sia stato insufficiente o, in subordine e per l'ennesima volta mal riposto, pare attrettanto evidente.

Chi gestisce una società di calcio ha a che fare con le "corde" profonde della passione sportiva di migliaia di persone e per estensione, di una città intera. Il clamore mediatico che ne deriva, nel bene e nel male, è parte integrante del "pacchetto" presidenziale. Quando le cose vanno bene si è spesso elogiati anche oltre i propri meriti, quando le situazioni precipitano si è al centro di una critica  accesa e severa (che è cosa comunque ben diversa da feroce o malevola). Oggi siamo al bivio. La speranza è che il Presidente abbia uno scatto di orgoglio e rilanci le quotazioni di salvezza con un rinforzamento  di organico sostanziale come accaduto la scorsa stagione nonchè di una revisione radicale dell'organigramma societario. L'alternativa è l'oblio, di una retrocessione più che probabile già da novembre, con buona pace per le sorti di un club a quel punto davvero poco appetibile da altri acquirenti.

Di seguito la cronaca di AlbinoLeffe-Alma:


Il fanalino di coda Alma sale all'Atleti Azzurri di Bergamo per affrontare l'AlbinoLeffe nella 14° giornata di Campionato. Seriani a quota 18 punti contro i 6 dei granata ultimi in classifica.

Mister Brevi propone un 5-3-2 con Miori tra i pali; Masetti, Gattari, Ferrani, Lanini e Schiavini in difesa; Lazzari, Capellupo e Filippini in mediana con Germinale e Fioretti in attacco. 

Che gli auspici non siano dei migliori lo si capisce da subito con l'AlbinoLeffe che si dimostra più propositivo al cospetto di un Fano molle e timoroso. Al 6° minuto padroni di casa vicino al gol con Gavazzi che sugli sviluppi di una punizione gira di testa e coglie il montante. Al decimo è Filippini a provare ad alleggerire la pressione con una conclusione fuori misura. L'AlbinoLeffe è padrone del campo con il Fano impacciato, incapace di ripartire e che contiene a stento la manovra dei bergamaschi. Il vantaggio arriva al 37° con Colombi bravo a sfruttare l'assist di Gelli ed approfittare dell'ennesima topica della difesa granata. Da rivedere il disinpegno di Lanini e l'intervento di Miori. Termina il primo tempo con l'AlbinoLeffe in vantaggio per 1-0.

Ripresa che inizia senza un evanescente Fioretti lasciato in panchina per far spazio ad Eklu. Nulla cambia nel copione di gara, anzi se possibile, il Fano riesce nell'ardua impresa di giocare peggio rispetto al primo tempo. Squadra senza idee ne grinta incapace di impensierire seriamente il portiere di casa con l'AlbinoLeffe che da far suo si limita a gestire la gara senza rischiare nulla. Gara in ghiaccio ad un quarto dal termine quando Mondonico su corner buca Miori per il 2-0 finale. 
 






INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaCosa c'è all'opposto del sud? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
Fabio scrive:
Urge un immediato cambio di presidenza.....poi di conseguenza del DS.....questo non parla mai....non si fa mai vedere, non c..è un progetto a lungo termine nemmeno a breve.....se è stanco del giocattolo alma lasciasse....ha parlato questa estate alla presentazione....dopo 6 mesi ora il buio..... e comunque il DS lo ha confermato Gabellini dopo i disastri dello scorso anno, ergo sia complice del disastro.
franz scrive:
Il ds è incapace! e chi l..ha scelto?? il dg è incapace! e chi l..ha scelto?? Sono due anni che siamo ultimi in classifica.. gabello vuole vendere.. bene, lo faccia pure.. ma nel mentre un minimo di dignità sarebbe ben accetta. In attesa di dare via la società ha messo la squadra in mano a una persona che non sapeva nemmeno che forma avesse un pallone da calcio e organizzava le feste dell unita. Ecco i risultati.
MM74 scrive:
urge immediato cambio del ds per dar modo al nuovo un minimo di tempo x la sessione di mercato invernale..