giovedi' 18 ottobre 2018
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
|     22:41:53 - L'ALMA REGALA UN TEMPO E PERDE A TERAMO     | |     20:07:36 - TERAMO-ALMA: I CONVOCATI DI EPIFANI E MAURIZI     | |     09:23:00 - FANO RUGBY CORSARO     | |     09:14:55 - PANCHINE CALDE: CAMBIO A TERAMO E RENATE     |
SALVEZZA ALMA! IL FANO SI IMPONE A FERMO PER 1-0
Il Fano vince a Fermo e resta in serie C a prescindere dai risultati arrivati dagli altri campi.
Il Fano vince a Fermo e resta in serie C a prescindere dai risultati arrivati dagli altri campi. Per l'ultima fatica, mister Brevi nel suo 3-5-2 conferma Fautario nei tre dietro al posto di Gattari e rilancia Fioretti in avanti al fianco del rientrante Germinale. La Fermana già salva lascia in panchina Lupoli e Sansovini per Cremona e Cognini. Urbinati e Clemente sono gli unici "fanesi" titolari nel 3-4-1-2 iniziale. Panchina per Ginestra, Favo e Camilloni, out Misin.

Primo tempo che vede l'Alma sfiorare il gol in apertura con Fioretti, imitato più avanti da Eklu, Germinale e Schiavini. Fermana non pervenuta, eccezion fatta per un destro dell'ex Clemente finito alto. La gara si accende nel finale di frazione: al 41' Lazzari segna il gol salvezza con un chirurgico sinistro a giro dal limite che accarezza il palo prima di insaccarsi alle spalle di Valentini. Prima del riposo i padroni di casa colpiscono un palo in mischia al termine di un'azione iniziata da Petrucci sulla destra.

Nella ripresa nessun cambio tra i ventidue che hanno iniziato la gara, ma la girandola inizierà a breve. Il Fano sfiora il raddoppio con Germinale di testa e con un bel destro da fuori di Schiavini, mentre i canarini sono praticamente inoffensivi nonostante gli innesti di Lupoli e Sansovini. Brevi toglie Fioretti e Schiavini per Rolfini e Gasperi e conduce agevolmente in porto la vittoria a dispetto dei continui aggiornamenti che arrivano da Teramo.

Sei minuti di recupero e può iniziare la festa degli oltre 400 tifosi granata al seguito. Altra salvezza raggiunta in extremis grazie ad un gruppo di professionisti allenati da un allenatore che ha dimostrato di saper gestire con sapienza una situazione che appariva compromessa non più di un mese fa.

In attesa dell'immediato futuro, la piazza si gode la permanenza nel professionismo; inutile approfondire oggi ciò che per l'ennesima volta è stato sbagliato e quanto abbiano inciso le disgrazie altrui. Bisognava salvarsi e così è stato: ora conta solo questo.






INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaCome si chiama l'animale che abbaia? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
MM74 scrive:
SOLO X CHI C HA SEMPRE CREDUTO...GRAZIE RAGAZZI!!!!ONORE ALL..ALMA.