martedi' 16 ottobre 2018
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
|     09:23:00 - FANO RUGBY CORSARO     | |     09:14:55 - PANCHINE CALDE: CAMBIO A TERAMO E RENATE     | |     20:30:33 - ETA BETA: BRUTTA BATOSTA AD ANCONA     | |     17:55:26 - TERAMO-ALMA: INFO PER L'ACQUISTO DEI BIGLIETTI OSPITI     |
STADIO... TERMINALE
Sandro Candelora sul "caso Mancini"
I nodi a lungo andare vengono sempre al pettine. Ma chi li conosce da tempo è l’ultimo a stupirsi. Anzi, si meraviglia solo dello stupore altrui. Di chi sapeva e ha fatto finta di niente. Come pure di quanti per preciso dovere istituzionale dovevano intervenire e se ne sono rimasti con le mani in mano.

Ora che il bubbone è scoppiato, eccoli tutti a strapparsi i capelli  e lacerarsi le vesti, nel mentre si rincorrono accuse nemmeno velate e repliche stizzite a destra e a manca. Ipocrisia allo stato puro, per non dire di peggio. I fatti. La gradinata del glorioso ‘Mancini’ è stata dichiarata inagibile in seguito al sopralluogo compiuto dai vigili del fuoco: le infiltrazioni d’acqua avrebbero pregiudicato la stabilità della struttura, vecchia ormai di quasi un quarantennio. Colpisce la circostanza che il non trascurabile rilievo sia emerso solo a Settembre inoltrato, a pochi giorni dall’inizio del campionato, che peraltro avrebbe dovuto essere cominciato da tempo, ove non fosse stato per lo stucchevole balletto dei potenziali ripescaggi  nella serie cadetta. Ma non c’era bisogno di attendere il verdetto ufficiale degli organi di controllo per rendersi conto che il settore era effettivamente in una condizione di avanzato degrado. Chi frequenta usualmente lo stadio aveva notato già in passato che il cemento si sbriciolava e la fruizione degli spalti aveva i giorni contati. Bisognava intervenire già da anni, senza aspettare di cadere dalle nuvole a frittata ormai compiuta. E qui casca davvero l’asino. In tutti i sensi. L’impianto è di proprietà comunale e diteci voi quando e come l’amministrazione (quale che fosse il suo colore politico) ha mosso un dito per apportare migliorie e aggiornamenti, opportuni se non necessari e vitali. Non dimentichiamo, a titolo di esempio, che all’indomani della promozione in C è stato patron Gabellini ad anticipare i soldi utili alla messa a norma, senza attendere le lungaggini burocratiche che sarebbero all’epoca risultate fatali per l’iscrizione. 

Ora ci risiamo e stavolta crediamo che il nostro possa fare ben poco per risolvere l’inghippo, se non arrabbiarsi di brutto e battere i pugni sul tavolo. La ragione è totalmente dalla sua, non ci piove. Tocca ora a chi sa solo fare sterili dichiarazioni di circostanza muoversi in fretta. Dubitiamo tuttavia che chi negli anni non è riuscito a reperire un campo di allenamento decente e neppure a tinteggiare la facciata dello stadio (cosa ci voleva se non la volontà di farlo?) riesca a compiere un mezzo miracolo in un così breve lasso di tempo. Felici di essere smentiti.

Sandro Candelora    

In foto il Presidente Gabellini ed il Sindaco Seri






INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaCome si chiama l'animale che abbaia? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
MM74 scrive:
questo è il modus operandi di questa amministrazione comunale in tutti gli ambiti.non solo sportivi..povera la città di Fano declassata a quartiere...lo temevo ed è successo!!
Fanese scrive:
a seguito delle dichiarazioni di Fanesi che dice che chiuderanno la gradinata e settore ospiti per mettere una curva da 500 posti dietro la curva lato mare e una tribunetta da 300 posti tra la curva e le tribune mi viene da chiedere ... che figura facciamo con i cugini ternani alla seconda di campionato ? che figura faremo con le squadre e le tifoserie che verranno ? Povera Alma, povero sport fanese ...
Fanese scrive:
Il presidente Gabellini fino adesso ha mantenuto quello che aveva promesso e cioè rimanere in categoria e per la terza volta farci disputare un campionato di serie C. Ha già anticipato una volta i soldi per gli interventi al Mancini, è stato spesso criticato per la gestione della squadra e i suoi silenzi, quest.. anno secondo me ha allestito anche una buonissima squadra per fare bene, si è ..associato.. al Delfino Pescara per reperire giocatori di buona caratura e spendere poco .... poi c..è l.. amata amministrazione comunale fanese che non fa altro che mettergli i bastoni tra le ruote. Lo scorso hanno all.. ultimo hanno tolto i finanziamenti per lo sport, quest.. anno non si sono resi conto che abbiamo uno stadio che casca letteralmente a pezzi. Tanto di cappello a Gabellini che ancora rimane alla guida di una società abbandonata dalle istituzioni. Forza ALMAAAAAA