mercoledi' 19 dicembre 2018
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
|     15:00:37 - FINALMENTE LA FLAMINIA     | |     14:57:05 - GINNASTICA: IN GRAN SPOLVERO L'AURORA FANO     | |     14:51:57 - ETA BETA: RITORNO ALLA VITTORIA     | |     14:57:00 - S.ORSO 1980 – URBINO 1-0     |
L'ALMA A PORDENONE PER L'ESORDIO: LE PAROLE DI MISTER EPIFANI
Stasera ore 20.30 debutto di fuoco contro Tesser e l'ex Germinale

Finalmente si gioca! Si è svolto ieri allo stadio “Mancini" l’allenamento di rifinitura della squadra prima della partenza in pullman verso Pordenone. Un primo impegno subito di un certo livello per l’Alma Juventus Fano che andrà ad affrontare un avversario costruito per lottare per le prime posizioni e che sarà banco di prova importante per fare le prime valutazioni sul lavoro svolto fin qui da mister Epifani e il suo staff.

Non a caso, nell’allenamento che si è tenuto sabato al campo sportivo “La Trave”, la squadra ha ricevuto la visita del presidente Claudio Gabellini che, insieme al d.g. Simone Bernardini, ha presenziato per l’intera sessione di lavoro. Al termine della seduta il numero uno granata ha tenuto un discorso alla squadra e allo staff motivandoli in maniera incisiva per l’inizio del campionato.

Per mister Massimo Epifani quindi un inizio stagione complesso ma allo stesso tempo stimolate:

Mister che Fano si presenta allo start della stagione 2018/2019?

“Il Fano si presenta ranghi di partenza di questo campionato con grande umiltà e con tanta voglia di fare bene. Abbiamo una partenza molto difficile in quanto incontriamo subito una delle squadre destinate a lottare per le prime posizioni del girone B ma questo da una parte è positivo perché iniziamo confrontandoci con avversari di alto profilo e quindi la nostra concentrazione e l’impegno non potrà che essere maggiore”

Un inizio dove il Fano incontrerà subito degli avversari importanti. Può essere uno stimolo in più o si aspettava un avvio più morbido?

“Il campionato di quest’anno è molto impegnativo, ovvio che partire con il piede giusto può dare sicuramente una grossa mano soprattutto in funzione del lavoro quotidiano. Questo è un campionato lungo e allo stesso tempo logorante perché sono 38 partite, se proprio devo fare una considerazione preferisco incontrare le cosiddette avversarie forti subito anziché affrontarle nel cuore della stagione quando sono più rodate”.

Che Pordenone si aspetta di trovare domani sera al “Bottecchia”?

“Il Pordenone è una squadra che è stata costruita per le prime posizioni composta da giocatori di livello però io ho grande fiducia nei miei perché dal 21 luglio li vedo lavorare con spirito di abnegazione e voglia sia i giovani che i più ‘vecchi’. Inoltre si sta creando un bel gruppo, nonostante quest’anno abbiamo cambiato quasi tutta la squadra, siamo sulla strada giusta e adesso finalmente si parte. In quest’ultimo periodo fatto di attese non è stato facile mentalmente tenere sempre l’asticella dell’attenzione alta ma ora iniziamo subito da grande avversario e ci sono tutti i presupposti per fare una grande partita”.

Sembra che all’orizzonte si prospetti il rinvio della gara casalinga contro la Ternana per via della questione ripescaggi. Quali considerazioni può fare riguardo questa spinosa situazione?

“Questo è un argomento di cui si parla già da troppo tempo e noi addetti ai lavori possiamo farci bene poco. Per quanto ci riguarda dobbiamo pensare a concentrarci solo sulla partita con il Pordenone poi da calendario abbiamo domenica un’altra sfida contro un avversario molto forte. Se non si dovesse giocare sarei bugiardo a dire che non sono contento perché poi in programma avremo una altra trasferta lunga e impegnativa quindi in caso non si giocasse avremmo un po' più di respiro, ma in caso contrario siamo pronti ad affrontare la Ternana. Partire con due trasferte come Pordenone e Bolzano non è sicuramente l’inizio più agevole ma sono sicuro che faremo due buone prove perché siamo concentrati e stiamo lavorando bene”.







INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaCome si chiama l'animale che abbaia? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
Non sono presenti commenti per questo articolo.