mercoledi' 19 dicembre 2018
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
|     15:00:37 - FINALMENTE LA FLAMINIA     | |     14:57:05 - GINNASTICA: IN GRAN SPOLVERO L'AURORA FANO     | |     14:51:57 - ETA BETA: RITORNO ALLA VITTORIA     | |     14:57:00 - S.ORSO 1980 – URBINO 1-0     |
SUD TIROL-ALMA.. CI SIAMO
Le parole di mister Epifani a poche ore dal match di Bolzano
Un’altra trasferta lunga contro un’avversario forte. E’ questo il filo conduttore che unisce la prima giornata giocata a Pordenone con la terza che vede l’Alma impegnata allo stadio “Druso” di Bolzano contro il Sudtirol. Il fattore positivo è che mister Epifani, visto il rinvio della gara casalinga contro la Ternana, ha potuto sfruttare questa pausa forzata per far ricaricare le batterie ai suoi e ritrovare al meglio alcuni elementi come Fioretti, partito dalla panchina a Pordenone per un’acciacco,e Filippini che non ha ancora recuperato dall’infortunio ma che partirà anche per Bolzano in quanto il suo carisma può sicuramente essere un’elemento impertante per il gruppo. I ragazzi di mister Epifani quindi andranno ad affrontare un’avversario reduce da due vittorie per 1 a 0 nelle prime due giornate del girone B di Lega Pro 2018/2019.
 
 
Mister, dopo la pausa di questo fine settimana, l’Alma si appresta ad affrontare un’altra trasferta complessa come quella di Bolzano. Come arrivano i suoi ragazzi a questo appuntamento?
“Inanzitutto c’è da dire che tutte le trasferte e più in generale gli avversari che andremo ad affrontare nel corso di questa stagione saranno molto impegnativi. Il Fano che mi è aspetto è quello del secondo tempo di Pordenone, una squadra che deve avere rispetto ma mai paura dell’avversario e quindi dobbiamo cercare di essere propositivi sin dal calcio d’inizio e di imporre il nostro gioco come fatto per metà partita a Pordenone”.

Con il Pordenone il risultato non è stato positivo ma il Fano ha dimostrato di saper reagire. Quali sono stati i punti da cui ripartire?
“La partita di Pordenone, oltre a confermare che questo girone è duro e difficile, ci ha fatto capire che se siamo quelli del secondo tempo possiamo fare qualcosa di importante in questo campionato. Io sono contento perché noi siamo sicuramente una buona squadra senza dimenticare il fatto che siamo un gruppo quasi tutto nuovo creato anche in corso del calciomercato. Secondo il mio punto di vista siamo a buon punto visti i progressi fatti finora, chiaro che adesso ci vorrebbe un risultato importante perché può darci ancora più convinzione nel lavoro che stiamo facendo”.

Il Sudtirol viene da due vittorie consecutive e conduce la classifica a punteggio pieno. Che avversario si aspetta di trovare?
“Il Sudtirol è una squadra forte e fisica che ha mantenuto gran parte della struttura della scorsa stagione. In questo momento però penso solo al Fano perché oggi sarà un’altra partita importante che ci dirà se la piccola mazzata che abbiamo preso nel primo tempo a Pordenone sarà servita da lezione, perché sono convinto che se scendiamo in campo con lo spirito della seconda parte di gara possiamo giocarcela contro chiunque”.






INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaCome si dice sì in ingelse? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
Non sono presenti commenti per questo articolo.