mercoledi' 14 novembre 2018
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
|     18:26:26 - L'ATLETICO ALMA SBANCA TOLENTINO     | |     18:11:55 - UN FILM GIA' VISTO     | |     18:06:26 - ETA BETA, UN SOSPIRO DI SOLLIEVO     | |     18:02:07 - LA GIBAM CADE A PINETO     |
GUBBIO-ALMA: I DUE ALLENATORI NEL POST PARTITA
Epifani soddisfatto, Sandreani un pò meno
Pareri non troppo concordanti quelli ascoltati in sala stampa. Protagonisti gli allenatori di Alma Juventus Fano e Gubbio al termine del noioso 0-0 di ieri al "Barbetti".

Apriamo con Massimo Epifani, allenatore granata.

"Il primo tempo è stato equilibrato, mentre nel secondo il Gubbio ha fatto qualcosa in più senza però mai creare nitide palle gol; sono contento perchè non abbiamo perso in un campo difficile, anche se poi nel momento topico della gara ci manca la cattiveria e la squadra viene presa dalla paura di vincere. Ci sta perchè la rosa è molto giovane. Abbiamo finito la gara con tanti 98 e 99 in campo. I giovani vanno aspettati e cresciuti senza assilli.
Abbiamo affrontato tre trasferte, due delle quali contro squadre fortissime (Pordenone e Sud Tirol) edf abbiamo pareggiato contro Imolese e Gubbio che giocano come noi per salvarsi.
Il Gubbio l'ho visto bene, ha Marchi davanti che per la categoria è un lusso, giocano bene ed oltre a Marchi hanno Casoli, Casiraghi e Campagnacci che possono trovare la giocata in ogni momento. Peccato che nella ripresa ci siamo spenti; dobbiamo lavorare d aspettare questi ragazzi, spero che i tifosi continuino a starci vicini perchè abbiano bisogno di loro.
Io non dormo la notte per pensare a questa squadra, sto cercando la giusta quadratura e sono convinto che con il lavoro troveremo sia la quadra che quella vittoria che ci sbloccherebbe".

Capitan Lazzari segue la falsa riga del suo allenatore.
"Sapevamo di venire a giocare una partita tosta, loro in casa perdono pochissimo e tutto sommato abbiamo portato a casa un buon punto. Siamo stati bravi nel primo tempo trovando qualche giocata interessante; nella ripresa ci siamo schiacciati senza più riuscire a renderci pericolosi. Ci manca la vittoria, lavoreremo per ottenerlo. L'approccio contro il Guibbio è stato migliore rispetto alla sfida con l'Imolese dove però abbiamo fatto meglio nella ripresa".

Ha bisogno di sbloccarsi anche il Gubbio di mister Sandreani, rammaricato per il pareggio di ieri.

"A tratti abbiamo dominato la gara contro una squadra forte e tosta. Siamo arrivati nei pressi della loro area tante volte e con qualità senza però riuscire a trovare l'episodio che ci avrebbe regalato una vittoria meritata ed importante per il morale e la classifica. Sono sereno perchè sono convinto che appena i risultati arriveranno, questo gruppo potrà divertirsi in un campionato molto difficile. 
Dispiace per il pubblico che anche oggi ci ha dato una grande mano, l'atmosfera al Barbetti era stupenda e per questo ringraziamo i nostri tifosi; dobbiamo continuare a creare tanto. A Teramo ci ha premiati un calcio piazzato, mentre con l'Alma il gol non è arrivato ed è l'unica cosa che ci è davvero mancata contro i granata sia per imprecisione che per poca lucidità. La squadra spesso vuole strafare, accade quando cerchi le cose con assillo ed insistenza, ma mi sembra evidente che siamo in grande crescita ed anche fisicamente stiamo iniziando a girare.
La squadra è affranta per questo pareggio, ma i ragazzi devono rimanere sereni perchè i gol ed i punti arriveranno e finalmente potremo iniziare a divertirci: il calcio è così".

 







INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaDi che colore è l'erba? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
Non sono presenti commenti per questo articolo.