venerdi' 16 novembre 2018
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
|     10:20:04 - VERSO FERMANA-FANO: LA PAROLA A CRISTIAN SOSA     | |     11:05:40 - ALMA DOMENICA AL VIA IL CAMPIONATO UNDER 13     | |     19:13:09 - COSA STA SUCCEDENDO ALL'ALMA?     | |     18:26:26 - L'ATLETICO ALMA SBANCA TOLENTINO     |
ALMA-TERNANA 0-1: UN'ALTRA BEFFA E' SERVITA
Prima l'arbitro, poi Salzano. L'Alma perde immeritatamente ed infuocano le polemiche
Sfortuna, inesperienza, inadeguatezza, forza dell'avversario o arbitraggi vergognosi?

Difficile capire quale sia la causa scatenante dell'ennesima beffa subita dal Fano, stavolta a cospetto della corazzata Ternana, ieri vincente e bruttina al Mancini.
Forse un mix di tutti questi ingredienti stanno costruendo il cocktail che, purtroppo questo lo dicono i numeri da tre anni, lascia come al solito il Fano in una pessima posizione di classifica.

La gara di ieri apre le porte alle diagnosi più svariate, anche perchè la ternana non ha tenuto fede al suo organico monstre ed è stata imbrigliata da un Fano generoso, energico ed organizzato. Se poi dopo 9 minuti di gioco viene negato un rigore solare, con annessa espulsione di Fazio reo di aver steso Filippini a tu per tu con Iannarilli, ecco che il banco salta completamente.

La goccia che fa traboccare il vaso arriva a venti minuti dal termine quando Epifani inserisce una punta (Mancini) per togliere uno stanco Lazzari ed un giocatore tecnico (Tascone) al posto di un ottimo Lulli; nel momento storico del match poteva sembrare una mossa ardita, forse per alcuni incosciente. Puntualmente arriva la beffa firmata Salzano che a due minuti dal termine regala ai rossoverdi tre punti tutt'altro che meritati, ma che aprono nuove ferite che Epifani, i suoi ragazzi e tutto l'ambiente si trovano nuovamente costretti a leccare.

Lo schieramento iniziale scelto da Epifani vedeva un'Alma tutta muscoli con Magli terzino, Selasi, Lulli ed Acquadro a proteggere la tecnica di Lazzari e Filippini chiamati ad innescare Ferrante. Tutto ha funzionato relativamente bene visto che i granata sono corti ed aggressivi al punto da creare più di un pericolo ed imbarazzo allo squadrone umbro; fino al minuto 88 quando i due neoentrati Frediani e Salzano confezionano la rete che decide la gara. Prima di allora si registra solo un missile di Defendi ed una bella parata di Voltolini su Marilungo.

E mentre i tifosi in buona parte chiedono la testa di Epifani, ritenuto non all'altezza della categoria soprattutto per la gestione dei cambi (cosa che non ci trova totalmente d'accordo, anche se qualche responsabilità è innegabile), lui commenta così il KO e le scelte di ieri sera.

"Il rigore non dato in apertura di gara lo avete visto tutti e non lo commento neanche. Abbiamo fatto una grande partita, non abbiamo concesso nulla ad una squadra esagerata come la Ternana, pagando un calo fisico nella ripresa. Per noi era come una finale, dispiace perchè abbiamo perso immeritatamente; abbiamo tanto da recriminare anche oggi, ma non dobbiamo fermarci ed andare avanti. Nella vita come nel calcio, prima o poi ciò che ti viene tolto ti verrà ridato, dobbiamo combattere ed arrivare a gennaio in attesa di rinforzi soprattutto in avanti perchè oggettivamente in zona gol facciamo molta fatica.
Io ho fatto i complimenti ai ragazzi che secondo me hanno fatto anche meglio che contro il Monza; restano le prestazioni, ma purtroppo mancano i tre punti che questa squadra e questo pubblico meritano. Ci proveremo già domenica con il Ravenna, sperando che la buona sorte ci dia finalmente una mano".

Luigi De Canio, allenatore della Ternana.
"Mi aspettavo un Fano così quadrato ed aggressivo. Noi ci siamo adeguati alla gara, non siamo stati leziosi, è una vittoria che mi soddisfa molto perchè arrivata in un campo dfifficile contro una squadra tosta; sono tre punti d'oro anche per la classifica".

Intanto, dopo dieci partite, interviene duramente il Club Forza Alma che si scaglia contro gli indegni arbitraggi e anche contro mister Epifani ed il sodalizio con il Pescara chiedendo delucidazioni.
"Oggi la gara è stata persa da Epifani - si legge in una nota sui social - allenatore non all'altezza della categoria.
Chiediamo un incontro con la società a cui possano presenziare anche le varie altre frange del tifo granata, per capire se siamo ostaggio del Pescara Calcio e se certi cambi siano dettati dalla necessità di far giocare alcuni giocatori a loro volta non all'altezza della situazione. Fano merita rispetto, al pari di chi paga il biglietto (stadio sempre più vuoto); siamo molto preoccupati per il proseguo del campionato".

In attesa di scoprire se poi questo incontro ci sarà (mai dare per scontato qualcosa con questa società quando serve un confronto, lo insegna la storia), riflettiamo su quanto detto da Epifani che ha ipotizzato l'arrivo di forze nuove dal mercato invernale soprattutto per risolvere la sterilità in zona gol. 
Le riflessioni sono due:
- anche quest'anno la squadra, qualsiasi siano le svariate cause, non sembra all'altezza della categoria ed i numeri lo testimoniano, a prescindere da sfortuna, torti arbitrali, maltempo, avversari. E ciò si ripete puntualmente da tre anni: a novembre questa squadra è già nei consueti bassifondi della classifica.
- davanti non si segna, a gennaio si farà qualcosa nel pacchetto offensivo. E pensare che ci si poteva presentare con Filippini alle spalle di Germinale e Ferrante che , oltretutto, avrebbe giocato nel suo ruolo più indicato. Ma sull'attuale attaccante del Pordenone si è detto come al solito tutto e niente, l'unica certezza è che il buon Domenico Germinale sarebbe rimasto a Fano senza alcun dubbio e chissà quanto aiuto avrebbe dato alle sorti granata.

Insomma, in attesa di saperne qualcosa di più, ci lecchiamo le ferite, aspettiamo un confronto e soprattutto aspettiamo una vittoria, domenica in casa col Ravenna, che alla luce di ciò che sta accadendo, diventa sempre più urgente e vitale.

Nella foto una fase del match vista dalla curva, sullo sfondo i trecento ternani arrivati a Fano








INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaCosa c'è all'opposto del sud? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
MM74 scrive:
accolgo ben volentieri Roby il tuo punto di vista, concordo sul fatto dei molteplici errori fatti in passato,non per niente andai personalmente a parlare con i diretti interessati quando c..era da contestare e non rimanevo col culo sul divano davanti na tastiera a sparà sentense e che per trovare i risultati la società dovrebbe dare più continuità ad un gruppo creando uno zoccolo duro di giocatori vedi fermana,altressì noto che da quest..anno il pres ha chiamato intorno a se collaboratori sulla carta esperti,ora il campo darà il suo verdetto,personalmente rispetto agli anni passati noto che la squadra abbia una sua identità,ed il mr dopo varie prove sembra dirottato vs un 4312..con l..augurio che dia i suoi frutti.ritengo la critica costruttiva sempre ben accetta,ma i tifosoidi criticano per partito preso bramando in cuor loro passi falsi dell..Alma..in questa fase ritengo bisogna ancor di più tifare ALMA..e ricordiamoci che realtà ben più grandi di Fano son scomparse nell..anonimato di categorie squallide...sempre forza ALMA
ROBY S scrive:
scusa mm74.. io leggo spesso i tuoi commenti. in tutta onestà la tua difesa ad oltranza inizia ad essere stantia anche a me che non sono affatto criticone. Ma negare sempre l..evidenza ti scredita allo stesso modo di chi critica a prescindere. Le cose non vanno... e non vanno da un pezzo... inutile nascondersi dietro un dito. Sono almeno tre anni che vengono commessi sempre gli stessi errori ... a questo punto mi vien da dire, sempre se di errori si tratta. In estate cerca di vendere la società.. poi annuncia un restringimento di budget.. poi si crea una squadra non all..altezza poi a gennaio si cerca di salvarsi. e quest..anno non falliranno squadre quindi sarà dura. Ogni anno uno staff di collaboratori diversi, spettacoli in campo spesso inguardabili... risultato stadio vuoto. Questi se premetti sono problemi veri per chi ama l..alma, non fantasie di nevrotici come vorresti far credere tu. Sempre forza Alma
MM74 scrive:
ci stà che in mancanza di risultati i soliti tifosoidi si scaglino contro il mr e la società,gli stessi che definivano lo scorso campionato Germinale cotto e senza motivazioni!!,ma ancor più adesso che mr Epifani sembra aver trovato gli interpreti per il 4312 ,bisogna compattarsi con la squadra...e CrederCi...sempre forza ALMA1906