martedi' 11 dicembre 2018
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
CRISI ALMA: PARLA IL DS BOCCHETTI
..in questa situazione negativa ci siamo finiti insieme e insieme ne verremo fuori..
Sull’attuale situazione di classifica che vede l’Alma Juventus Fano relegata all’ultimo posto con 9 punti ,è intervenuto il direttore sportivo granata Antonio Bocchetti.
 
Direttore in questo momento l’Alma sta vivendo un periodo non facile come certifica l’attuale posizione in classifica. Come commenta questa fase di campionato?
“ E’ ovvio che non possiamo essere contenti di questa situazione di classifica però quello che voglio dire è che in questa situazione negativa ci siamo finiti insieme e insieme ne verremo fuori. Dobbiamo tutti dare qualcosa in più perché quello che abbiamo fatto fino ad ora non basta e i risultati lo dimostrano. Non vogliamo fare del vittimismo perché non serve ma abbiamo l’obbligo di reagire e la nostra reazione deve essere forte perché il tempo poi per recuperare è sempre meno. Ci aspettavamo sicuramente qualcosa di più e non di trovarci in questa situazione”.

Come giudica l’operato di mister Epifani fino a questo momento?
“ Siamo tutti dispiaciuti di vivere questa situazione poi è normale che quando le cose vanno male si cerca sempre di trovare un capro espiatorio. E’ molto facile, soprattutto nella nostra cultura, additare l’allenatore come primo responsabile e di conseguenza metterlo in discussione, ma onestamente per quanto ci riguarda qui abbiamo tutti delle colpe. Dobbiamo tutti assumerci le nostre responsabilità e cercare di dare qualcosa in  più. Con questo non dico che il mister sia esente da colpe ma queste sono di tutti e solo se siamo uniti riusciremo a venirne fuori in maniera positiva”.

Oltre alla sua esperienza come direttore sportivo, ragionando da calciatore di alte categorie qual è stato come ci si tira fuori da una situazione così negativa?
A volte ci sono delle dinamiche che sono difficili da spiegare ma è normale che in una fase così un pizzico di autostima potrebbe sicuramente dare un svolta in positivo. Bisogna  ripartire dalle cose semplici perché in questo momento non possiamo permetterci di fare cose strane, inoltre dobbiamo essere più compatti e cercare di eliminare quegli errori che in alcune occasioni ci hanno fatto perdere punti per strada. Ora bisogna essere efficaci più che belli ed avere un approccio agonistico un po' diverso rispetto a quello mostrato nelle ultime partite. Dobbiamo essere arrabbiati e molto più presenti in tutte le situazioni di gioco come ad esempio nei contrasti e nei calci piazzati. Bisogna essere feroci, non ci sono molte altre strategie da fare visto che ne abbiamo provate tante. E’ arrivato il momento di essere concreti e non c’è niente di più concreto di una vittoria, è innegabile che noi in diverse circostanze dovevamo fare molto meglio per portare a casa i tre punti. Ora ci attende un periodo dove abbiamo degli impegni ravvicinati molto importanti che non dobbiamo assolutamente fallire”.







INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaCome si chiama l'animale che abbaia? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
Non sono presenti commenti per questo articolo.