martedi' 19 marzo 2019
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
|     12:28:27 - SORRIDE IL REAL, STOP PER DELFINO E CUCCURANO     | |     21:55:17 - IL TOLENTINO TRAVOLGE L'ATLETICO ALMA     | |     21:39:11 - LA GIBAM CADE IN CASA     | |     10:36:33 - IL S.ORSO NON BRILLA MA NON MOLLA     |
ALMA-VICENZA: LA PAROLA A MISTER EPIFANI
“Rialzarsi subito”, è stata questa la parola d’ordine che ha caratterizzato tutta la settimana di lavoro dell’Alma.
“Rialzarsi subito”, è stata questa la parola d’ordine che ha caratterizzato tutta la settimana di lavoro dell’Alma. L’esame che attende i granata domani sarà importante perché ci dirà se la sconfitta contro la Virtus Verona è stata soltanto una caduta dalla quale poi ripartire con più slancio verso il piccolo tour de force che attende i granata da qui alla fine dell’anno. La buona notizia è che tra i convocati di mister Epifani torna il centrocampista Alberto Acquadro ma non ci sarà il capitano Andrea Lazzari che si è fermato in rifinitura per un risentimento all’adduttore destro.
 
Mister dopo la sconfitta di Verona si torna in casa per affrontare il Vicenza come è andata questa settimana di lavoro?
“E’ stata un buona settimana di lavoro ma allo stesso tempo è stata anche dura perché dovevamo digerire la sconfitta di Verona che per come è maturata ci è dispiaciuto molto. Per quanto mi riguarda credo che nelle ultime quattro gare abbiamo fatto benissimo anche nell’ultima dove abbiamo creato molte palle gol e se è arrivato un risultato negativo è solo per demeriti nostri. Prima della sosta adesso abbiamo tre partite importantissime contro tre squadre blasonate e dobbiamo farci trovare assolutamente pronti perché per affrontare queste compagini dobbiamo fare delle grandi gare”.
La nota positiva è il ritorno in organico di Acquadro ma quella negativa è che non ci sarà Lazzari per infortunio. Come cambia l’Alma alla luce di questi accadimenti?
“ Rientra Alberto dopo l’infortunio al ginocchio e per questo voglio fare i complimenti ai miei collaboratori e allo staff medico perché abbiamo guadagnato almeno dieci giorni sulla tabella di recupero. Sicuramente non ha i novanta minuti nelle gambe ma rientra in organico un giocatore importante per noi. Andrea non ci sarà per un problema muscolare, niente di importante ma starà fuori nella partita di domani e chi lo sostituirà sarà sicuramente all’altezza. In questo momento conta soltanto il gruppo e tutti quelli che sono chiamati a scendere in campo devono farsi trovare pronti per dare il massimo”.
Domani arriva il Vicenza, un squadra costruita per stare nei piani alta ma che sta attraversando un momento non positivo. Che avversario si aspetta?
“ E’ un squadra forte partita per competere nei piani alti della classifica. Per noi ora inizia una fase dove andremo ad affrontare tre gare difficilissime ma non impossibili ma l’importante è iniziare a pensare un sfida alla volta. Domani abbiamo il Vicenza e per fare risultato dobbiamo fare una partita perfetta sotto ogni punto di vista, cercando di dare ritmo alla gara, difendendoci come abbiamo fatto nelle ultime gare e soprattutto sarà importante rimanere concentrati per tutti i novanti minuti, saranno queste le armi da usare domani. Come detto il Vicenza è una grande compagine ma dobbiamo pensare a noi stessi e cercare di fare il massimo perché non dobbiamo perdere di vista il nostro obiettivo che è quello di salvarci il prima possibile.”






INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaDi che colore è l'erba? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
Non sono presenti commenti per questo articolo.