mercoledi' 19 giugno 2019
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
|     10:17:55 - CIAO E GRAZIE A TUTTI     | |     09:28:32 - DOPO CENTO ANNI L'ALMA SI SPEGNERA'     | |     23:25:36 - ETA BETA: SFUMA IL SOGNO A2     | |     16:08:39 - ANDREA RADICI ANCORA SULLA PANCHINA VIRTUS     |
LA VIRTUS VOLLEY TORNA IN CAMPO
Dopo il turno di riposo, la Gibam Fano riprende il cammino verso il doppio decisivo appuntamento che la terrà impegnata fino a circa metà maggio, ovvero final four di Coppa Italia e finale play off per salire in serie A3.
Con il primo posto conquistato matematicamente, la compagine di mister Radici deve onorare questo finale di regular season affrontando in ordine Andria, Osimo e Foligno.
Sabato (ore 18.30), dunque, la Gibam si recherà in Puglia per giocare contro il Florigel Andria, squadra ancora in lotta per la salvezza. Alla formazione di mister Sepe mancano ancora punti per la certezza matematica e l'arrivo della capolista potrebbe rappresentare una ghiotta occasione: "Nelle ultime due settimane abbiamo intensificato gli allenamenti - afferma lo schiacciatore ligure Alessandro Graziani - e ci stiamo preparando al meglio per le finali di Coppa Italia. La trasferta di Andria rappresenta un buon test ed è chiaro che vogliamo fare bene tornando a vincere in trasferta". 
I virtussini, quindi, vogliono arrivare alle finali di Porto Viro al massimo della condizione psico - fisica ed è innegabile il fatto che quello rappresenta il primo obiettivo stagionale: "Andremo ad Andria per fare il massimo - ribadisce Graziani - ma è chiaro che il nostro obiettivo primario rimane la final four di Coppa che si giocherà qualche giorno dopo. La trasferta in Puglia è lunga ma ne abbiamo fatte altre in stagione, pertanto scenderemo in campo per preparare al meglio la sfida di Coppa contro Ottaviano".
Il Florigel Andria, dopo un buon inizio di girone di ritorno, nelle ultime partite ha conosciuto alcuni bruschi stop: nello scorso turno, nonostante una buona gare nei primi due set, è uscito sconfitto dalla trasferta di Bari ed ora si preparara ad affrontare questo finale di stagione con l'acqua alla gola.
I fanesi dovranno fare attenzione all'opposto mancino Carelli, oltrechè agli schiaccatori Caldarola ed Adriano e, soprattutto, ad un pubblico che cercherà di sostenere fino all'ultimo punto i propri beniamini.






INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaCome si dice sì in ingelse? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
Non sono presenti commenti per questo articolo.