mercoledi' 22 agosto 2018
Area riservata
Contattaci
Aggiungi ai preferiti
Fanosport.net
|     11:55:28 - IL REAL GIMARRA INIZIA A SUDARE     | |     16:30:18 - IL PORTIERE SARR ARRIVA AL FANO     | |     15:43:40 - COLPO ALMA: PRESO FERRANTE     | |     19:16:02 - L'ALMA CHIAMA     |
INIZIANO I PLAY OUT CON L'INCOGNITA IMOLA
Domenica 21 gennaio inizia la seconda fase della stagione. Subito trasferta insidiosa per i ragazzi di Walter Colaiacomo e Franco Tonelli
Un dicembre praticamente perfetto non è bastato al Fano Rugby per approdare per la seconda stagione consecutiva ai play off per la serie B. Da domenica 21 gennaio per capitan Sandro Giovannelli (per lui stagione finita dopo l’operazione all’anca di lunedì) e compagni ci sarà da lottare per mantenere la categoria nella poule retrocessione.

Debutto in casa del Rugby Imola, squadra che ha chiuso la prima fase al quarto posto nella poule A del girone E con 18 punti (uno in più del Fano) e che in casa ha raccolto due vittorie, un pareggio e tre sconfitte.

“Ovviamente dispiace non essere ai play off – spiega il tecnico Walter Colaiacomo alla vigilia – ma c’è consapevolezza dei nostri mezzi. Per noi si apre un nuovo campionato nel quale cercheremo di confermare i progressi fatti vedere nella seconda parte della prima fase. Affronteremo un avversario ostico ma lo faremo a viso aperto cercando di tirare fuori il massimo da ogni giocatore che scenderà in campo”.

Non sarà di sicuro del match Sebastian Canapini, squalificato, e diversi i dubbi di formazione che il tecnico scioglierà solo nelle ultime ore.

Oltre a Fano e Imola, nei play out salvezza sono stati inseriti San Benedetto, Gran Sasso, Ravenna e Castel San Pietro. L’ultima classificata retrocederà in C2.

In campo domenica anche Under 18 impegnata nell'ultima partita del primo girone in casa contro Macerata. “All'andata – racconta il tecnico Alessandro Ascierto - tenemmo il primo tempo per poi crollare nella ripresa. Penso sia giunto il momento per i ragazzi di mettersi in competizione con se stessi”.

Al Falcone-Borsellino invece l’Under 16 contro Falconara: “Una partita non semplice – spiega l’allenatore Riccardo Sancilles -  ma noi stiamo cambiando e i ragazzi ci credono fino in fondo. Daremo il nostro massimo e in casa nostra venderemo cara la pelle, terremo fede al nostro obiettivo cercando di fare meglio del girone di andata”.







INSERITE I COMMENTI ALLA NOTIZIA QUI

Fanosport non è responsabile di quanto riportato nei commenti, si raccomanda un linguaggio adeguato. Contenuti volgari, offensivi o non attinenti verranno rimossi.
PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI TUTTI I COMMENTI SARANNO VALUTATI DALLA REDAZIONE

Nome*
Indirizzo e-mail*
Domanda sicurezzaCosa c'è all'opposto del sud? (Per evitare commenti automatizzati SPAM)
Commento*
Non sono presenti commenti per questo articolo.